fbpx
News
0

Le attività di dotART in programma per il 2021

Si prospetta un 2021 ricco di attività per l’associazione culturale dotART. Malgrado l’emergenza sanitaria in corso, lo staff è già al lavoro per organizzare il prossimo Trieste Photo Days, che si terrà a fine ottobre. L’obiettivo è garantire un’offerta culturale di primissimo livello nel pieno rispetto di tutte le misure di sicurezza anticontagio.
Il festival Trieste Photo Days è il coronamento ideale del lavoro svolto nel corso dell’anno, il culmine di tutte le attività di dotART. Un percorso reso possibile grazie al costante, indispensabile supporto dei soci e dei partner dell’associazione, che non smetteremo mai di ringraziare: è merito loro se ogni anno siamo in grado di portare la grande fotografia internazionale a Trieste, e a lanciare progetti collettivi che attirano centinaia di fotografi da tutto il mondo.


Tra i principali progetti associativi del 2021, spicca la dodicesima edizione del nostro concorso fotografico internazionale, URBAN Photo Awards, le cui foto classificate rappresentano uno dei principali “serbatoi culturali” del Trieste Photo Days. Alla presidenza della giuria del contest avremo una leggenda vivente della fotografia internazionale: l’americano Bruce Gilden (nel 2019 il presidente era Martin Parr, nel 2020 Alex Webb).
Una grossa novità che ruoterà attorno alla presenza di Gilden in giuria: una sezione speciale del concorso dedicata a Progetti e Portfolio destinati a far parte di un prestigioso volume fotografico curato da Bruce Gilden in persona. Il libro verrà ovviamente presentato al Trieste Photo Days 2021 e i progetti selezionati saranno esposti in una mostra collettiva, sempre nell’ambito del festival.
Stiamo inoltre lavorando per poter avere Bruce Gilden in persona al festival, ma al momento l’emergenza sanitaria non ci permette certezze. In ogni caso, se Gilden non potrà premiare il vincitore di URBAN “dal vivo”, sarà sicuramente in collegamento streaming per un talk esclusivo, come accaduto l’anno scorso con Alex Webb e Rebecca Norris Webb.
Come al solito, Trieste Photo Days ospiterà la mostra dei vincitori di URBAN e diverse mostre collegate al concorso, in particolare quella al Civico Museo Sartorio, resa possibile grazie alla rinnovata partnership con il Comune di Trieste – Servizio Musei e Biblioteche.
URBAN 2021 ha inoltre all’attivo delle importanti partnership: con il magazine milanese di architettura Matrix4Design, che quest’anno ha confermato il premio speciale New Buildings, e con il Trieste Science+Fiction, il più importante festival di fantascienza italiano, con cui URBAN lancerà una sezione speciale dedicata a foto creative ispirate alla fantascienza.


Abbiamo in cantiere anche diversi progetti fotografici collettivi che lanceremo tramite la nostra piattaforma Exhibit Around:

  • Tales of the Unwritten, un tributo alla street photography che ospiterà foto e progetti dei principali collettivi di streeters al mondo: Un-posed, VoidTokyo, Observe, Bulb Photos, In-Public…
  • Mythography I, primo dei cinque volumi di una nuova collana dedicata alle divinità dell’Antica Roma che rappresenteranno le linee guida tematiche di ogni libro. I volumi, che usciranno a cadenza annuale, includeranno foto e progetti di autori da tutto il mondo. Il primo volume di Mytography, dedicato a Marte, Nettuno e Saturno (e dunque ai temi della guerra, della forza della natura, e del reportage sociale) avrà anche un ospite speciale che sveleremo nel corso dell’anno. Possiamo anticipare che è uno dei migliori fotogiornalisti italiani, che da quarant’anni racconta i teatri di guerra di mezzo mondo.
  • Dante 2021: un omaggio fotografico collettivo a Dante Alighieri in occasione del 700° anniversario della sua morte, ideato in collaborazione con il Comune di San Daniele del Friuli. Le migliori opere (liberamente ispirate alla Commedia e ai temi danteschi) entreranno a far parte di un prestigioso volume fotografico con introduzione di Piero Boitani, Professore Emerito di Letterature Comparate alla Sapienza Università di Roma, socio dell’Accademia dei Lincei, Fellow della British Academy e della Medieval Academy of America. Il volume sarà supervisionato dal Professor Angelo Floramo, consulente scientifico della Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli (che custodisce una rara edizione dell’Inferno di Dante del XIV secolo).
  • Trieste e le Province del Friuli Venezia Giulia. Un progetto focalizzato sul territorio cittadino e regionale, che sarà arricchito da una serie di uscite fotografiche con un “mentore” (un fotografo professionista che guiderà i partecipanti per ottenere scatti migliori).

Tutti i progetti sfoceranno in volumi fotografici e mostre del Trieste Photo Days e del Photo Days Tour, la cornice di eventi espositivi che si svolgono fuori città durante il festival. Tra le “tappe” del Tour: Milano (Solferino Lab), Parenzo (Museo del Territorio parentino), Aquileia (Palazzo Meizlik), Cormòns (Museo del Territorio), San Daniele del Friuli (Museo del Territorio e Biblioteca Guarneriana).


You Might Also Like